costello dell'abate

Castellabate, il piccolo gioiello riscoperto dal cinema

“Quando vieni al sud piangi due volte: quando arrivi e quando te ne vai.”

Questa è una celebre frase del film “Benvenuti al Sud” ambientato in un paesino bellissimo in provincia di Salerno: Castellabate. Ed è proprio di questa località che vogliamo parlarvi. Inutile dire che si viene accolti dal calore del sole Napoletano e da quello dei cittadini, che promuovono con grande fierezza il loro territorio e i prodotti ricavati da esso.


castello abate


Castellabate si trova sulla costiera cilentana (Salerno), tutto il suo territorio rientra nel parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni (dichiarato, nel 1998, Patrimonio Mondiale dell’Umanità), che consigliamo di visitare in ogni angolo e non solamente nel seducente sito di Paestum.

PRIME IMPRESSIONI

IMG_2926 copiaLungo il viale che porta al famoso Castello dell’Abate abbiamo incontrato numerosi, tipici, chioschetti in cui era possibile degustare e comprare formaggi e salumi vari, tradizionali del posto. Percorso il viale si arriva al magnifico Castello dell’Abate che gode di una meravigliosa vista sulla costa Salernitana. All’interno sono presenti miniature realizzate dai fabbricanti del paese, ancore e anfore del periodo Romanico, quadri e sculture degli artisti locali. Dopo la visita nel magico Castello ci siamo incamminati tra i vicoletti caratteristici del Paese, in cui erano facilmente riconoscibili le ambientazioni protagoniste del filmBenvenuti al Sud“; la piazzetta, la Posta (che in realtà è un bar).

Castellabate è un posto bellissimo, addobbato da balconi e vicoli pieni di fiori, il tutto accompagnato dal costante profumo del mare. Il porto di Castellabate dista circa 4 km dal centro storico del Paese, non serve raccontare la meraviglia delle acque del mare, limpide e di un color cristallino, insomma una vera meraviglia!

Poco distante da Castellabate per godere di un ottimo pranzo a base di pesce, si può facilmente raggiungere Agropoli. Noi vi consigliamo il ristorante La Civetta“, nella quale non viene abbandonata la vista mozzafiato sul mare, ma soprattutto l’ottima cucina a base di pesce.


IMG_2927 copia


IMG_2924 copia


COSA VEDERE A CASTELLABATE

Castellabate è una zona abitata fin dall’epoca preistorica, e questo spiega la presenza massiccia di reperti storici. Di luoghi da visitare perciò ce ne sono molti, ma vi segnaleremo solamente quelli che, a nostro avviso, sono i più belli e rilevanti.

Basilica Pontificia di Santa Maria de Gulia, che fu costruita, in stile romanico, nella prima metà del XII secolo.
Palazzo Belmonte, una struttura nobiliare con un gradevolissimo parco di cinque acri che la circonda, era nato come casino di caccia secondo lo stile degli architetti spagnoli al servizio dei Borbone di Napoli.
Villa Matarazzo, l’ottocentesca tenuta estiva, che appartenne al conte emigrato in Brasile Francesco Matarazzo.
In più vi consigliamo una lunga passeggiata sulle spiagge di Castellabate per osservarne le numerose torri costiere di difesa che, con lo spettacolo del mare ai piedi, creano un’immagine unica per gli occhi!IMG_2931 copia

Per gli amanti della natura, come noi, invece i luoghi da vedere non sono punti precisi, ma è l’intero territorio a creare un paradiso. L’emblema di ciò lo abbiamo riservato all’isola Licosa, che vi permetterà di trascorrere una bella mattinata (o pomeriggio) ‘relativamente’ lontani dalla civiltà. Oltre a Licosa dovete però non perdervi i meandri del Parco Nazionale, nel quale rientra Castellabate (vedi sopra), perchè vi assicuriamo che non vi pentirete di ‘perdere’ più di qualche giornata girovagando, senza meta, al suo interno.


lungomare


QUANTO COSTA ANDARE A CASTELLABATE

Come nostro solito vi alleghiamo dei prezzi indicativi per trascorrere 1 o 2 giorni nella piccolissima, ma meravigliosa Catellabate.

Una notte e due giorni, per 2 persone, sistemazione in hotel: prezzo indicativo 80/200,00 €.
Per offerte e prezzi più dettagliati vi consigliamo sempre il sito Booking.com.


Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici, o più semplicemente seguirci sui Social (Facebook Twitter Google+).

Alla prossima! 🙂

Annunci

Un pensiero su “Castellabate, il piccolo gioiello riscoperto dal cinema

Dicci la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...