“Vedi Napoli, poi muori”

Salve Viaggiatori! Oggi vi parleremo, dato che ci è anche stato richiesto da un nostro follower di Instagram, di una città, a nostro parere, bellissima, piena di calore, simpatia e tanta storia. Napoli.
Infatti dopo avervi parlato, ieri, di Castellabate (vedi articolo su Castellabate) altro paese Campano, oggi tocca appunto al Capoluogo della Campania e vi avvertiamo che prossimamente arriverà un altro articolo su un altro posto da favola della Campania, che non vediamo l’ora di farvi scoprire! 😉


Napoli è una delle più famose città Italiane, capoluogo regionale della Campania, terzo comune in Italia per popolazione, infatti ci sono circa 990.000 abitanti. Essa è situata in posizione centrale presso l’omonimo golfo, tra il Vesuvio e l’area vulcanica dei Campi Flegrei. Fu fondata nell’VIII secolo a.c. e, grazie al privilegiato rapporto con Atene (vedi articolo su Atene), era una delle città più importanti della Magna Grecia, esercitando una notevole influenza commerciale, culturale e religiosa sulle popolazioni circostanti.

Napoli sorge quasi perfettamente al centro dell’omonimo golfo, dominato dal massiccio vulcanico Vesuvio e delimitato ad est dalla penisola sorrentina con Punta Campanella, ad ovest dai Campi Flegrei con Monte di Procida, a nord ovest-est dal versante meridionale della piana campana che si estende dal lago Patria al nolano. (per informazioni storiche e geografiche più approfondite→ articolo di Wikipedia su Napoli)

COSA VEDERE A NAPOLI

Oltre che parlarvi brevemente del territorio e della storia della bella Napoli, è arrivato il momento di darvi delle opinioni e consigliarvi cosa vedere e come affrontare questo tour tra il sole, la buona cucina e l’allegria della gente.


Napoli_-_Alla_scoperta_di_Via_Posillipo


Sicuramente molti mass media gettano fango su Napoli e la sua gente, per cose che non riguardano tutta la collettività. Purtroppo la Città è stata sempre “vittima” del fenomeno Mafioso, o meglio dire Camorristico, che disegna Napoli come la culla della criminalità.

Noi possiamo dirvi che non è assolutamente così, siamo stati più di una volta a Napoli, e nelle città limitrofe, e ci siamo trovati benissimo, accompagnati costantemente dai sorrisi e dall’allegria della gente, ma soprattutto dalla forza che la popolazione adopera per eliminare questo tumore dalla propria terra. 

Essendo, Napoli, una delle città con maggiori risorse culturali e monumenti che testimoniano l’evoluzione storico-artistica mondiale, dal 1995 il suo centro storico è stato inserito dall’UNESCO tra i patrimoni dell’umanità. L’area interessata dalla tutela comprende 14 quartieri: Avvocata, Montecalvario, San Giuseppe, Porto, Pendino,Mercato, Chiaia, San Ferdinando, Stella, San Carlo all’Arena, San Lorenzo e Vicaria e parte delle colline del VomeroPosillipo.
I quartieri San Giuseppe, Porto, Pendino, Mercato, San Lorenzo e Vicarìa, nello specifico, costituiscono il nucleo antico, corrispondente in buona parte all’area dei decumani. Consigliamo vivamente di visitare, anche se non obbligatoriamente tutte, queste 14 aree.

E’ d’obbligo, però, visitare la magnifica ed enorme piazza centrale di Napoli, Piazza del Plebiscito, posizionata a termine di Via Toledo (altra via molto famosa di Napoli), essendo la piazza più grande, con una superficie di circa 25’000 mq, è la più utilizzata per ospitare eventi, la bellezza della stessa piazza, rende tali eventi a dir poco stupendi. Altro punto d’ interesse da visitare è sicuramente il fantastico lungomare di Napoli che prende il nome di Via Carraciolo.


Bilder für Wikipedia


Per chi fosse più un tipo avventuroso il nostro consiglio però è di visitare, visto che siete a Napoli, il temuto Vesuvio. Esso è un vulcano esplosivo in stato di quiescenza dal 1944 e si trova nel versante orientale della città di Napoli e fa parte del Parco Nazionale istituito nel 1955. Il Vesuvio è uno dei vulcani più pericolosi, famoso per la distruzione delle città di Ercolano e Pompei (NA), divenuti oggi siti archeologici da dover assolutamente visitare. Dal punto più alto raggiungibile la vista è, ovviamente, mozzafiato, ma la parte più emozionante è sempre la scalata.


Vesuvius_from_plane


Cosa Mangiare a Napoli

Come abbiamo annunciato all’inizio dell’articolo, Napoli è la città anche della Buona Cucina (come quasi tutta l’Italia del resto).

ma se si è a Napoli cosa è consigliato mangiare?

Bene, la scelta dobbiamo dirvi che è molto vasta e complicata perché varia dal dolce al salato, dai formaggi alla pasta e ai salumi. Sicuramente non si può far a meno di mangiare la creazione per eccellenza di Napoli, La Pizza, esportata e invidiata in tutto il mondo. Ovunque a Napoli ci sono pizzerie, in piazza, nei corsi, sul lungo mare, praticamente è tappezzata di pizzerie, tutte (quasi) che fanno delle pizze ottime, con ingredienti freschi e genuini. Quando si entra all’interno di una di queste pizzerie, infatti, oltre a sentire il buon odore della pizza che cuoce, si sente il profumo di pomodoro fresco, di basilico e mozzarella. Fidatevi, una volta finito il vostro tour in questa magnifica città non vedrete l’ora di tornarci, prima di tutto per la buona cucina!

Comunque oltre che gustare la pizza noi consigliamo anche di assaggiare la famosa pastiera napoletana, dolce tipico napoletano che viene fatto nel periodo pasquale. Altro dolce assolutamente invidiato da tutto il mondo sono i Babà, un dolce da forno a pasta lievitata, i classici sono i Babà bagnati al Rum, ma ci sono molte varianti, tra le più succulenti consigliamo quelli ripieni alla crema o al cioccolato.

Quanto costa andare a Napoli

Bene se vi abbiamo fatto venire voglia di andare dalle parti di Napoli, non esitate a farlo! La vita è meravigliosa e nella città si respira sempre il profumo di divertimento, la sera si è sempre accompagnati da musiche neomelodiche Napoletane, bancarelle e continuo profumo di dolci e cibi salati! Vi inseriamo qui sotto dei costi indicativi per 5 giorni nel Capoluogo Campano, che è facilmente raggiungibile anche tramite Le Frecce di Trenitalia, dato che Napoli gode di una grande Stazione Ferroviaria – Napoli Centrale – .

4 Notti e 5 Giorni, formula Hotel Mezza Pensione, per 2 persone: 170/500,00€ (prezzi indicativi), ovviamente sono molte le strutture più prestigiose ma il costo è sicuramente più elevato. Come nostro solito, quindi, vi consigliamo di consultare e prenotare attraverso Booking.com.

Vi mettiamo anche il link qui per vedere le offerte di Trenitalia.


Ci auguriamo che il nostro nuovo articolo vi sia piaciuto, per aiutarci a crescere, commentate qui sotto, se ci fosse qualcosa di errato o se aveste qualche consiglio (anche sui luoghi da recensire). Potete anche semplicemente condividere l’articolo o seguirci sui Social: Twitter, Facebook, Google+. 🙂

Annunci

Un pensiero su ““Vedi Napoli, poi muori”

Dicci la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...