Theatre

Sofia, l’Europa dell’est che costa poco

Sofia è la capitale della Bulgaria, è situata nella parte occidentale del Paese, ai piedi del monte Vitoša. E’ la terza capitale più antica d’Europa ed ha una storia millenaria di arte e cultura, contemplabile facilmente passeggiando per i suoi viali.

Sofia cresce ma non invecchia.

Oggi iniziamo l’articolo con una citazione (che è possibile trovare nello stemma della città). Servirebbero ore per parlare di città come Sofia, ma noi non siamo Wikipedia, siamo un Blog di viaggi e facciamo recensioni, di carattere altamente personale. Perciò per le informazioni storiche precise vi rimandiamo alla pagina di Wikipedia -> Sofia (da vedere anche Serdica, antico nome della città).

Chiedendovi scusa per aver svagato, dò inizio alla recensione 🙂


IMG_20141021_152817 (1)


PRIME IMPRESSIONI

L’aereoporto di Sofia è distante, ahimè, 11 km dal centro, avrete perciò bisogno di sfruttare un taxi (che costano davvero poco), un autobus oppure arrivare a piedi alla stazione ferroviaria. Non disperate però perchè, differentemente da quanto si creda, a Sofia tutti, e dico TUTTI, capiscono e parlano la lingua inglese (gli unici che vi diranno di non capirla saranno sicuramente dei tassisti che vorranno truffarvi in qualche modo, snobbateli, perciò, più che potete). Conoscendo l’inglese quindi non avrete problemi a chiedere informazioni per spostarvi. Siete un po’ ignoranti nella lingua anglofona? Tranquilli! Circa il 30% (cifra ipotizzata da me) degli abitanti di Sofia conosce l’italiano. Questo a causa dell’enorme immigrazione di italiani che va avanti da moltissimi anni.
Questa scelta da parte di noi italiani (i più esigenti al mondo) dovrebbe farvi capire quanto si stia bene a Sofia!

Arrivando in città, con il mezzo che avrete scelto, vi accorgerete subito di cosa sia Sofia, e di cosa stia diventando. Palazzi molto antichi, di architettura Ottomana, affiancati a palazzi estremamente moderni. La città è in continuo sviluppo e ad oggi è davvero modernissima! La paragonerei quasi a Milano.

COSA VEDERE A SOFIA

Le attrazioni sono per tutti i gusti, dagli amanti della storia e dell’arte a quelli che amano tuffarsi nella natura.


Stone_lion_in_Sofia%2C_Bulgaria_03240


Sicuramente il simbolo della città è la cattedrale intitolata ad Alexander Nevski, ma c’è altro da vedere, molto altro.
La basilica di Santa Sofia, alla quale la città deve il suo nome, la chiesa di San Giorgio (la rotonda), di epoca romana, è il più antico edificio della città. La galleria d’Arte Nazionale (che sarebbe l’ex palazzo Reale), il Teatro Ivan Vazov, i giardini di Gradska Gradina, la statua degli Slaveikovs, il Palazzo Nazionale della Cultura (NDK) .. e potrei andare avanti per ore!

national_palaceI posti da visitare sono davvero tanti, ma la cosa fondamentale è che Sofia è una delle poche città che non ha perso l’atmosfera emotiva in cui ti immergi mentre la ‘calpesti’. E questa è davvero una cosa straordinaria, mentre camminavamo nel suo cuore ci siamo sentiti buttati indietro nel tempo di mille anni! 

Passiamo adesso agli amanti della natura, il consiglio è di informarvi su come salire sulla Vitosha già dal primo giorno, perchè ci sono dei giorni e degli orari (per la funivia) da rispettare. Non ve ne pentirete. Oltre alla montagna, a Sofia, non ci sono altre avventure da affrontare, ma vi troverete davvero bene nei tanti parchi e giardini sparsi nella città.
P.S. dalla Vitosha è possibile prenotare dei lanci col paracadute mozzafiato!

SOFIA, METROPOLI MODERNA

Per i più trendy invece è possibile perdersi fra i tanti, grandi, centri commerciali di Sofia. I più belli che abbiamo visto sono stati il Serdika Center, Il Paradise Center (dotato di un parco giochi bellissimo all’aperto sul terrazzo) e il Bulgaria Mall, da visitare di notte per gustarvi i giochi di luce della vetrata esterna.

Non preoccupatevi per come spostarvi a Sofia perchè potrete arrivare ovunque tramite le numerose linee del tram (tra i più puliti che abbia mai visto) e le poche ma efficienti linee della metro. O in caso di problemi potete usufruire dei taxi che costano davvero pochissimo.


  NDK-front-view (1)


Vi consiglio però di affittare una bicicletta, visitare le città con la bici è sempre più suggestivo dell’utilizzare altri mezzi, e in più vi aiuterà con la forma fisica 😉


Sofia_Vitosha_Boulevard


QUANTO COSTA ANDARE A SOFIA

Avrete capito che la vita a Sofia costa davvero poco, ed anche visitarla ed alloggiare in Hotel costa altrettanto poco. Indicativamente, i prezzi di volo A/R + Hotel per 2 persone per 3 giorni sono di:

  • Hotel economico  + volo A/R: 200-400€
  • Hotel di alto livello  + volo A/R: 300-500€

Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici, o più semplicemente seguirci sui Social (Facebook Twitter Google+).

Alla prossima! 🙂

Ecco perché la bellissima Messina non é solo uno dei primi porti d’Italia

Detta anche “porta della Sicilia” e anticamente Zancle e Messana, sorge nei pressi dell’estrema punta nordorientale della Sicilia, sullo Stretto che ne porta il nome.

Il suo porto, scalo dei traghetti per il Continente, è il primo in Italia per numero di passeggeri in transito e sesto per traffico di navi da crociera.


messs


Arrivati a Messina abbiamo ammirato la favolosa città, piena di storia e di arte! Non si è potuto fare a meno di vedere l’orologio favoloso della città che si trova nel duomo, é automatizzato, ad ogni ora infatti ci sono leoni d’oro ed altre figure simboliche che escono e si muovono fuori da esso. Se si è a Messina non si può far a meno di gustare una bella granita, anche a colazione!

La domanda vi sorgerá spontanea: ‘a colazione?’

Esattamente. Colazione, a Messina, la fanno con la granita ed un’ ottima brioche! Le granite messinesi sono le granite più rinomate in Italia, non è assolutamente ghiaccio con dentro il succo del gusto che più piace, ma delle vere e proprie prelibatezze, con i diversi gusti, tutte da gustare con una brioche da inzupparci dentro! Quindi, nel caso passaste a Messina, a colazione è obbligatoria una bella granita!

 

COSE IMPORTANTI DA VEDERE A MESSINA

DSC_0133Le spiagge sono molte, e tante molto grandi. Il mare è davvero splendido, impossibile non avere voglia di tuffarsi nel blu limpido del mare siciliano. 

Non molto distante da Messina, si può raggiungere Taormina, famosa per il suo anfiteatro antico, patrimonio storico italiano. Si può visitare tranquillamente pagando un biglietto d’ ingresso, oltre a esso si possono ammirare molti reperti storici. All’interno dell’anfiteatro vengono allestiti molti eventi come concerti o opere teatrali, appunto per lo splendore che l’antico reperto offre.

Consigliamo vivamente di farvi un giro dalle parti di messina, i metodi di arrivo sono vari, con l’automobile prendendo poi un traghetto che attraversa lo stretto di Messina (3 km di mare che separano la Sicilia dalla Calabria), oppure con il mezzo aereo. In fondo troverete i prezzi indicativi per un piccolo viaggetto nella fantastica città messinese! 

IPOTESI DI UN PREVENTIVO DI VIAGGIO A MESSINA

Per 2 persone, 4 notti e 5 giorni  + volo A/R, prezzo indicativo di 300/500,00€


Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici.

Alla prossima! 🙂

Isole Canarie (oceano atlantico) | Crociera per fuggire dal freddo

Le Isole Canarie sono un grande arcipelago di sette isole maggiori e due isole minori, di origine vulcanica, situate al largo dell’Africa nord-occidentale. Sono una comunità autonoma della Spagna.

Solitamente non amiamo molto le crociere a causa dell’elevato prezzo richiesto dalle compagnie che le forniscono. Non sarebbe giusto però recensire solamente degli itinerari e tralasciarne degli altri. Oggi perciò vi parleremo del PARADISO delle Isole Canarie, da gustare preferibilmente in crociera, la quale, anche non avendo costi accessibili a tutti, attraverso le offerte che regolarmente vengono proposte (fra le tante consigliamo MSC Crociere per esperienza personale), può ampliare comunque il suo bacino di interessati (vi segnaleremo alcune offerte del momento a fine articolo).  


I_Faraglioni


Soprattutto in periodi come questo che va ad avvicinarsi alla fine dell’inverno, per chi può permetterselo, diventa incredibilmente rilassante e stimolante un viaggio lontani dal freddo, per spezzare del tutto con la quotidiana monotonia.


roccie

Ok, ma nel caso vi avessimo convinti a partire, quale delle 7 isole scegliere?

Consigliamo una crociera proprio per non dover affrontare questo tipo di scelta, pensiamo comunque a risolvere il dilemma.


Sicuramente la scelta andrebbe a finire tra Fuerteventura, Gran Canaria, Tenerife e Lanzarote, visto che le altre tre sono isole davvero piccolissime e con poco appeal per chi cerca relax (interessanti da scoprire per chi invece ha altri obiettivi).

L’isola più grande, ed anche quella più gettonata, è senza dubbio Tenerife. La quale ospita la prima capitale delle isole Canarie, Santa Cruz de Tenerife (esatto! le isole Canarie hanno più di una capitale, ben due).

COSE DA NON PERDERE A TENERIFE.

A Tenerife, oltre all’obbligatorio tuffo in mare, consigliamo assolutamente il Vulcano El Teide e la Masca Valley per gli amanti dello spettacolo della natura, unica condizione: non soffrire di vertigini!

Da visitare poi il Monkey Park, dove potrete avere “relazioni” con un’infinità di scimmiette che vi verrà da piangere come dei bambini quando andrete via. E il parco acquatico Siam per trascorrere un pomeriggio di puro divertimento fra i vari giochi d’acqua (particolarmente adatto ai bambini).

FUERTEVENTURA.

Fuerteventura è un’isola con un piccolo neo, è vittima di una continua “raffica” di vento. E’ però un tuffo nella natura, soprattuto nel parco naturale del Corralejo, oltre alle numerose spiagge.

GRAN CANARIA.

Per i più “cittadini” è consigliata l’isola Gran Canaria, comprendente la seconda capitale delle isole Canarie,  Las Palmas de Gran Canaria. Consigliamo quindi di visitare tutti i paesini e le grandi città al suo interno.
Questo però non significa che l’isola non sia naturalistica, anzi è stata dichiarata ‘Riserva mondiale della Biosfera‘ per le varietà di perle naturalistiche.


L’isola di Gran Canaria è un continente in miniatura.


canarie


Sperando perciò di avervi convinti a partire, lasciamo, come di consueto qualche informazione riguardo i costi.

IPOTESI DI PREVENTIVO DI VIAGGIO PER LE ISOLE CANARIE.

Segnaliamo che in questo periodo è disponibile un’interessante offerta della MSC Crociere, 8 notti fra le magnifiche isole, oltre ad una visita a Casablanca (Marocco) a partire da 559€.
Link all’offerta qui -> Crociera MSC – Isole Canarie.

Altrimenti i prezzi sarebbero, indicativamente, comprendendo volo A/R (aereoporto di Tenerife Norte Los Rodeos) e 3-4 notti nell’ipotetico Hotel Taburiente S.C.Tenerife (a Santa Cruz de Tenerife), di 500-800€ per 2 persone.
Indichiamo come sempre Booking.com per prezzi dettagliati.


Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici.

Alla prossima! 🙂

Atene (Grecia)

Atene è nota in tutto il mondo per la nascita della democrazia, per essere stata la sede dell’accademia di Platone e del liceo di Aristotele, oltre che aver dato i natali a Socrate,Pericle, Sofocle e molti altri filosofi e personaggi importanti dell’antichità.

Terminiamo il nostro tour greco (vedi Santorini e Mykonos) ad Atene, tra le più antiche ed emozionanti città del mondo, culla della civiltà occidentale, con la sua incredibile storia mitologica sorprende in ogni suo angolo. Alla mitologia deve anche il suo nome, derivante da Atena, dea della sapienza e della saggezza.

LUOGHI DA NON PERDERE AD ATENE.

I monumenti e i luoghi da visitare sono praticamente infiniti, tra i tanti consigliamo vivamente il Partenone, il resto dell’Acropoli, il Tempio di Efesto, il Tempio di Zeus (Olimpo) e il Giardino nazionale di Atene. Consigliamo in particolar modo il Partenone in quanto lo riteniamo una di quelle cose da ammirare obbligatoriamente almeno una volta nella vita, tanto maestoso quanto bello.


necropoli atene copia


COSA NON DOVETE PERDERE SE, COME NOI, AVETE UNA RELAZIONE SENTIMENTALE CON LA NATURA.

Oltre alle attrazioni storiche, Atene è fornita di immense bellezze naturalistiche, abbiamo trovato strepitosa la vista dal Monte Lycabettus, tutta la storia greca si prostrerà ai vostri occhi, impossibile da raccontare a parole. Vi consigliamo però di salire a piedi e non tramite la teleferica che, essendo uno spazio chiuso, limita il godimento del panorama.

Per chi invece volesse tuffarsi in mare è presente la bellissima spiaggia ‘Voula Beach‘, facilmente raggiungibile con il tram. L’acqua era abbastanza limpida, davvero l’ideale durante una giornata estiva.


ath


Per trascorrere un pomeriggio interessante è invece possibile raggiungere la zona del ‘Porto Flisvos Marina‘, per affiancare una passeggiata tra i numerosi negozi e cafè al panorama del mare, sempre disponibile ad essere osservato, nella sua più bella tonalità di azzurro.

IPOTESI DI PREVENTIVO PER UN VIAGGIO AD ATENE.

Come al solito vi riportiamo qualche prezzo indicativo per farvi un’idea della spesa. Un’ipotetico week-end di 3 giorni nello splendido Amalia Hotel (4 stelle) + volo A/R per Fiumicino verrebbe a costarvi 300-500 €. Il prezzo ovviamente scenderebbe scegliendo un alloggio più discreto. Consigliamo comunque di controllare, per eventuali offerte l’affidabile Booking.com.


Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici.

Alla prossima! 🙂

Mykonos (Grecia)

Vi parliamo oggi di Mykonos, un’isola greca delle Cicladi, situata nelle vicinanze di Tinos, Syros, Paros e Nasso.

Mykonos è una meta turistica adatta specialmente ai ragazzi! Si presenta diversamente da Santorini, anch’essa isola dell’arcipelago delle Cicladi. (Vedi articolo su Santorini qui)

PRIME IMPRESSIONI

Il modo di raggiungimento è lo stesso, ma a differenza di Santorini non è particolarmente rocciosa. Le spiagge sono molto più grandi, composte da ghiaia invece della comune sabbia, e il mare è a dir poco stupendo!


myk1


COSE DA NON PERDERE DI MYKONOS.

All’interno della città si possono trovare viali bellissimi, ideali da percorrere non solo in compagnia ma anche da soli (aggiungerei “-specialmente– da soli”, una passeggiata in questi sentieri stimolerà in modo considerevole le vostre riflessioni), nei quali i fiori la fanno da padroni. Sono presenti fiori coloratissimi, lungo i lati ed anche in aria ci sono fiori, vi rimarranno in testa per non poco tempo. I ristori e i bar non mancano, sono molti e molti sono quelli che si affacciano sulla spiaggia. Vi consigliamo i pesci e molluschi freschi, i quali vengono appesi in aria dopo esser stati lavati e sistemati, pronti per essere cotti e mangiati dai turisti. A Mykonos ritroviamo molti italiani che lavorano, e molti prodotti come il caffè vengono importati dall’Italia.

MIK


COME (E DOVE) DIVERTIRSI A MYKONOS.

Per i luoghi di divertimento e svago, per i ragazzi, ci sono molti MIK1bar e discoteche. Dalle 18.00 al Cavo Paradiso (Bar)inizia tutti i giorni un happy hour fino a tarda notte. Le Discoteche non mancano, infatti consigliamo a tutti i ragazzi di andare al Paradise Club, una discoteca molto grande e che ospita molto spesso Dj di fama mondiale. Mykonos viene considerata sempre più come “LA NUOVA IBIZIA“. Altra cosa interessante è che l’isola fino a pochi anni fa era considerata la Capitale Gay Friendly, ma ora attrae un ampia varietà di turisti.

Consigliamo vivamente questa meta ai ragazzi, se volete passare una settimana di puro divertimento prendete la palla al balzo. Vi assicuriamo spensieratezza 24 ore su 24, si balla, si fanno nuove conoscenze e per i più presuntuosi, state sicuri che potrete avere la possibilità di fare conoscenze molto più approfondite! 😉

Se vi abbiamo convinti, per prenotare il vostro viaggio a Mykonos per quest’estate, avrete una vasta scelta tra strutture Alberghiere e Appartamenti anche per più persone. Ci sono hotel per ogni esigenza, da quelli più costosi a quelli più economici, noi consigliamo, nel caso sceglieste la formula hotel, un hotel buono da almeno 3 stelle. Ma il nostro consiglio più vivo per compagnie belle numerose è quelle di affittare un appartamento!
In fondo trovate i nostri preventivi ‘ipotetici’.


myk3

QUANTO VERREBBE A COSTARE UN VIAGGIO A MYKONOS.

Indicativamente il prezzo per due persone, per una settimana, comprensivo di volo di A/R è di 700/1050,00 euro (non poco, ma tutto dipende dalle esigenze). Per prezzi più dettagliati visualizzate come sempre siti di viaggio on-line, vi consigliamo, se siete alla ricerca di un appartamento Booking.com – per i pacchetti Volo+Hotel Kayak 


Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici.

Alla prossima! 🙂

Santorini (Grecia)

Santorini è la più meridionale isola dell’arcipelago delle Cicladi, è un’isola Vulcanica e il Capoluogo di essa è Fira.

L’isola di Santorini è prevalentemente rocciosa e le abitazioni, gli hotel e le varie strutture si adagiano su di essa. Ci sono comunque delle spiagge anche se non molto grandi.

Quando siamo arrivati a Santorini, ci siamo spostati tramite un’imbarcazione abbastanza piccola, non c’é un grande porto dove le navi possano attraccare. Una volta sulla terra ferma, per raggiungere la città, che si trova all’incirca a 100 mt di altezza dal piccolo porticello, potevamo servirci di due mezzi. I Muli o la Funivia. Eh già, per arrivare fino sopra gli unici mezzi sono questi, a meno che non si abbia voglia di farsi più di 300 scalini. Davvero suggestivo!


sant1


Da sopra il panorama è davvero mozzafiato, si vedono tutte le navi da crociera che si fermano a largo per far fare delle escursioni ai propri viaggiatori. L’acqua del mare è fantastica, tanto che si riesce a vedere il fondale anche da rilevante altezza.

COSA VEDERE A SANTORINI

Se si gira per la cittadina di Santorini si notano molte botteghe con souvenir, ma anche molti Lounge Bar, i quali hanno prezzi anche abbastanza alti, ma se ordinate un bel succo di frutta ne rimarrete soddisfatti. I succhi di frutta vengono fatti al momento dell’ordinazione, scegli il gusto e il barman te lo prepara in un attimo, tutti fatti con frutta fresca. Quando lo servono, a parte la decorazione bellissima, rimarrete con l’acquolina in bocca tutto il giorno per la voglia di riassaporare la loro gustosità.


sant2


Strutture come alberghi a Santorini non mancano, ce ne sono diversi con costi diversi in base alla tipologia e alle stelle. I più diffusi sono quelli dalle 4/5 stelle, di B&B ce ne sono davvero pochi. Del rapporto qualità/prezzo c’è, per quanto possibile visto il livello delle strutture, da rimanere soddisfatti, tenendo conto dei costi un poco elevati.

Consigliamo questa meta a tutte quelle persone che amano la tranquillità, il relax e i piccoli posti tipicamente estivi. Non adatto a ragazzi che hanno voglia esclusivamente di divertirsi! Come nostro solito vi lasciamo dei prezzi indicativi in conclusione dell’articolo.

QUANTO COSTA UN VIAGGIO A SANTORINI

7 Giorni e 6 Notti in formula Hotel**** + Volo A/R prezzo indicativo p.p. 600/1050,00€ (Periodo Estivo di Luglio)

Per maggiori dettagli e offerte consultate il sito di Viaggi Expedia.it


Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici.

Alla prossima! 🙂

Firenze (Italia)

Firenze è un comune italiano e capoluogo della Toscana. Nel Medioevo fu un importante centro Culturale e tutt’oggi viene chiamata la Città dell’Arte.

In questa Città sono nati i più grandi artisti Italiani in ambiti pittoreschi, architettonici, letterari (Michelangelo Buonarroti, Pico della Mirandola, Verrocchio, Michelozzo, Angelo Poliziano, Antonio Pollaiolo, Sandro Botticelli, Galileo Galilei, Filippo Brunelleschi, Dante Alighieri  e Leonardo da Vinci), ma anche case di Alta Moda, Firenze, infatti vanta case di moda del calibro di Gucci, Enrico Coveri, Roberto Cavalli, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Patrizia Pepe, Emilio Pucci, Roy Rogers, Conte of Florence e molti altri.

Firenze è universalmente riconosciuta come città dell’Arte, con un inestimabile patrimonio di architetture, dipinti, sculture, memorie storiche e scientifiche, che formano il tessuto cittadino.


DSC_2275– Panoramica di Firenze da Giardino Michelangelo – Florence 2014 –


COSA VEDERE A FIRENZE

Il cuore di Firenze è Piazza della Signoria, col maestoso Palazzo Vecchio, con la galleria di capolavori scultorei nella Loggia dei Lanzi e la vicina Galleria degli Uffizi, uno dei musei d’arte più rinomati al mondo. Il fiume Arno, che passa in mezzo alla città, occupa un posto nella storia fiorentina alla pari con la gente che ci vive.

Storicamente, la popolazione locale ha una relazione di odio-amore con l’Arno, il quale ha portato alternativamente i vantaggi del commercio, e i disastri delle alluvioni. Tra i ponti che lo attraversano il Ponte Vecchio è unico al mondo, con le caratteristiche botteghe di gioiellieri nelle casette costruite su di esso.

DSC_2383

Ponte Vecchio – Florence 2014 – 


CONSIGLI DI PERMANENZA

Oltre a questi accenni storici e culturali a Firenze si sta davvero bene. Una delle cose che mi è rimasta impressa durante il viaggio è stata la cordialità e l’ospitalità dei cittadini fiorentini,specialmente il personale del B&B Dimora Altea, un bed and breakfast davvero accogliente che dista davvero poco dalla stazione Santa Maria Novella di Firenze. Le camere sono tutte con letti a baldacchino, bagni non molto grandi, ma nel complesso è tutto molto pulito e in ordine, la struttura gode anche di un grande balcone dove si può fare tranquillamente colazione la mattina, se non si decidesse di farla in camera. Per il cibo invece consiglio la buona carne (una bella Fiorentina) e il buon Vino.

Per degustare ottima carne e buon vino ho provato una trattoria davvero ottima, Trattoria Zaza, una bella fiorentina, delle patate al forno davvero ottime, un bel purè cremoso e certamente un bel bicchiere di vino rosso. Le trattorie non sono le uniche ristorazioni presenti, per chi volesse mangiare più all’ “American Style” non mancano i vari fast food come Mc Donald’s, Burger King. Ha aperto da un paio di anni anche la famosa catena di ristoranti “Rock” nata in UK, L’Hard Rock Cafè Florence, che si trova in Via Brunelleschi 1, Piazza della Repubblica, dove mentre si mangia un bel “Cheese Burger” si ascolta ottima musica nazionale ed internazionale, ma si possono anche ammirare per il locale le fantastiche Chitarre, targhe,  gli abiti e i dischi che hanno avuto più successo di artisti della musica di tutto il mondo;  oltre che per comprarsi, magari, nello “shop” una bella T-Shirt “Hard Rock Cafè Florence” 😉

La  sera si può passeggiare tranquillamente per il centro, che essendo non molto grande si visita tutto. Gli artisti di strada che “illuminano” le notti fiorentine sono davvero molti e davvero bravi, è piacevole girare per le piazze e trovarne più di uno che fa il proprio spettacolo e/o esibizione. Insomma, andate a visitare Firenze, ammirate la cultura, le opere e il fantastico centro storico che il capoluogo Toscano vi offre, vi mettiamo sotto dei prezzi indicativi per passare qualche giorno a Firenze.

UN PICCOLO CONSIGLIO

Grazie al suggerimento di Liz, che ha un carinissimo Blog sulla città di Roma, possiamo riferirvi che esiste un biglietto Unico che permette di visitare tutti e 5 i principali monumenti (Cattedrale di Santa Maria del Fiore, la Cupola di Brunelleschi, il Campanile di Giotto, il Battistero di San Giovanni, la Cripta di Santa Reparata e il Museo dell’Opera del Duomo) al costo di 10€ (con un risparmio davvero notevole!).

Il biglietto è acquistabile online sul sito del Grande Museo del Duomo, oppure direttamente ad uno degli sportelli del museo, ed ha una durata di 24 ore.

QUANTO COSTA UN VIAGGIO A FIRENZE

3 Giorni e 2 notti, per 2 persone, con pernottamento in B&B e prima colazione + viaggio di andata e ritorno con Trenitalia, Vi costerà indicativamente dai 200-280,00€ (Rif. Periodo Primavera-Estate).


Se avete qualcosa da aggiungere, qualche errore da segnalarci, o volete solamente scrivere qualcosa, commentate qui sotto senza pensarci due volte! E se avete voglia di aiutare il Blog a crescere, basta condividere l’articolo con i vostri amici.

Alla prossima! 🙂